Utilizza la lo spazio per la ricerca per filtrare le voci che ti interessano.
Per visualizzare più contenuti, aumenta il numero di elementi da visualizzare. I primi elementi sono voci ancora aperte e alle quali si può partecipare.
Scadenza Contenuto
Aperto
Non definito

Albo Pretorio

L’albo pretorio si trasforma e diventa un luogo “virtuale” e accessibile a tutti con un semplice collegamento al sito web di riferimento. In questo modo tutti i documenti e gli atti che devono essere divulgati e diffusi per acquisire efficacia, saranno resi pubblici tramite Internet.

Vai all’albo pretorio del comune di Montaldo Bormida


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Raccolta differenziata

RACCOLTA DIFFERENZIATA NOVEMBRE 2018 LA RACCOLTA RIFIUTI URBANI CAMBIA

DOVE LO BUTTO?

Spiegazioni generali

Il nostro territorio ci chiama a raccolta. DIFFERENZIATA

Guida alla raccolta

Link sito internet Econet – Comune di Montaldo Bormida

Centro di conferimento aggregato per la raccolta dei rifiuti (disagio sanitario e seconde case) – avviso.

Centri di conferimento aggregato per la raccolta dei rifiuti riservati ai possessori di tessera DSC – ISTRUZIONI

Calendario giorni di raccolta porta a porta anno 2020

 

AGGIORNAMENTO 2020

Attestato in formato PDF

Calendario giorni di raccolta porta a porta anno 2021

 

AGGIORNAMENTO 2021

Link sito internet Econet – FAQ servizio Porta a Porta


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Relazione di fine mandato

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Fatturazione Elettronica
Codice Univoco Ufficio di IPA per la fatturazione elettronica: UFQNTH


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Rifiuti Ingombranti?

Il servizio di ritiro prevede la raccolta gratuita a domicilio di rifiuti ingombranti, di provenienza domestica o simili per tipologia, per un massimo di tre pezzi a prenotazione.

Il materiale deve essere esposto, previa conferma della prenotazione, a piano strada e su suolo pubblico, nelle immediate vicinanze del numero civico, senza recare intralcio alla circolazione veicolare e pedonale.

Il materiale deve essere esposto la sera prima delle data fissata per il ritiro.

Clicca qui per la prenotazione

 

 

 


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Consiglio Comunale

Documentazione relativa:
Scaduto
2019/11/05
bandi di concorsi tecnico
AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI UN ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 110, COMMA 2 DEL D.LGS. N. 267/2000 DI UN ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO AL QUALE CONFERIRE LA RESPONSABILITÀ DEI SERVIZI DI URBANISTICA/EDILIZIA PRIVATA/AMBIENTE.

  • Modello di domanda.
  • Determinazione n. 57 del 05/08/2019
  • Approvazione verbale di selezione pubblica per il conferimento di incarico a contratto a tempo determinato ex art. 110, comma 2, D.Lgs. n. 267/2000 di funzionario direttivo da preporre in qualità di responsabile dei servizi di urbanistica/edilizia privata/ambiente.
  • Decreto sindacale n. 2 del 09/09/2019: Conferimento di incarico a contratto a tempo determinato ex art. 110, comma 2, D.Lgs. n. 267/2000 di funzionario direttivo da preporre in qualità di responsabile dei servizi di urbanistica/edilizia privata/ambiente.

Documentazione relativa:
AVVISO DI SELEZIONE MODELLO DOMANDA DETERMINAZIONE N. 57 DEL 05/08/2019 APPROVAZIONE VERBALE DI SELEZIONE PUBBLICA CONFERIMENTO INCARICO
Aperto
Non definito

CORONAVIRUS: indicazioni e comportamenti da seguire

Il numero di pubblica utilità 1500 è stato attivato dal Ministro Roberto Speranza il 27 gennaio per rispondere alle domande dei cittadini sul nuovo Coronavirus 2019-nCoV.

Rispondono dirigenti sanitari e mediatori culturali H 24 dalla Sala operativa del Ministero della Salute.

Il personale dedicato all’attività ha effettuato un corso formativo anche sulle tecniche di counselling per accogliere e dirimere quesiti, dubbi e incertezze delle persone che hanno viaggiato o dovranno andare in Paesi extra Ue, compresa la Cina.

Al numero di pubblica utilità 1500 dal 27 gennaio all’11 febbraio sono giunte circa 12.000 telefonate con una media di 750 telefonate al giorno.

Nelle conversazioni, possibili anche in lingua cinese per i cittadini che non parlano la lingua italiana, vengono fornite indicazioni circa le precauzioni da adottare quando si rientra dalla Cina.

Vengono inoltre date indicazioni alle persone in Italia che nelle due settimane successive al rientro dalla Cina dovessero presentare sintomi respiratori (febbre, tosse secca, mal di gola, difficoltà respiratoria).

AVVISO alla popolazione 07-10-2020

AVVISO alla popolazione 25-09-2020


FAQ – Nuovo Coronavirus COVID-19 (Domande e risposte)

FAQ – domande e risposte più frequeni DPCM 9 marzo 2020 (portale www.governo.it)


LINK AL SITO ECONET S.P.A: comunicato stampa congiunto delle società di raccolta e corretta raccolta differenziata in periodo di emergenza da COVID-19.

LINK al sito del CONSORZIO SERVIZI SOCIALI dell’Ovadese – Progetto “SpendiamoCi”

 

Disposizioni da seguire:








Clicca sull’immagine per visualizzare l’infografica dedicata alle riaperture

DL Riaperture 26 Aprile 2021


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Pubblica utilità

Il numero di pubblica utilità 1500 è stato attivato dal Ministro Roberto Speranza il 27 gennaio per rispondere alle domande dei cittadini sul nuovo Coronavirus.

Il servizio di risposta ai cittadini è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni.

Rispondono operatori appositamente formati insieme a dirigenti sanitari e mediatori culturali. I professionisti impegnati nella risposta seguono corsi di formazione continua a cadenza bisettimanale a garanzia della qualità del servizio.

Dal 1° aprile grazie a un protocollo d’intesa siglato con il ministero della Salute, collaborano all’attività di risposta anche 250 volontari di Roche Italia, professionisti qualificati e appositamente formati.


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Numeri Regionali

A chi rivolgersi

In caso di sintomi o dubbi, rimani in casa, non recarti al pronto soccorso o presso gli studi medici ma chiama al telefono il tuo medico di famiglia, il tuo pediatra o la guardia medica. Oppure chiama il numero verde regionale.


Numeri regionali

Il numero verde sanitario è 800.19.20.20, attivo 24 ore su 24, a disposizione di tutti i cittadini che abbiano il dubbio di aver contratto il virus.

Il numero verde per chiarimenti sulle misure di natura non sanitaria è 800.333.444, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 2.



Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Bandi di gare d’appalto

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Avvisi d’asta

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Bandi di concorso

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Capitolati speciali

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Esiti bandi gare d’appalto

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Accessibilità segnalazioni

Secondo le Linee Guida per l’accessibilità dei siti web della PA, è possibile segnalare eventuali inaccessibilità al Responsabile per la Transizione Digitale dell’Ente.

È possibile utilizzare questo modulo per inviare una segnalazione.

Tutti i campi sono obbligatori.

Dichiaro di aver letto l'Informativa Privacy e acconsento al trattamento dei dati personali. Leggi la Privacy Policy.

Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Medici di base

MEDICO DI BASE

Sede ambulatorio medico: Via Boscogrosso n. 1, edificio ex scuole elementari

  • Dott. Giovanni Pessano
    • telefono 347 1195863
    • reperibilità telefonica. dal lunedì al venerdì 08:30 – 12:30; 14:00 – 16:00
    • orario ambulatorio: lunedì dalle 15:00 alle 18:00 e giovedì dalle 09:00 alle 11:00
  • Dott.ssa Martina Carmeli
    • telefono 351 8526644
    • riceve solo su appuntamento
    • orario ambulatorio: giovedì dalle 14:00 alle 16:00

CAMBIO MEDICO DI BASE

La Direzione ASL del Distretto di Acqui Terme-Ovada ha comunicato ai Sindaci dei Comuni di Carpeneto, Cremolino, Cassinelle, Molare, Montaldo Bormida, Rocca Grimalda e Trisobbio la cessazione dell’incarico provvisorio della dott.ssa Marta Colombino dal 1° Novembre 2020, a seguito dell’inserimento di un nuovo medico titolare definitivo (dott. Giovanni Pessano).
Da tale data, i pazienti della dott.ssa Colombino si troveranno nella condizione di ‘senza medico’.
Pertanto, dal 2 Novembre 2020, gli assistiti devono effettuare una nuova scelta di un medico di fiducia fra quelli iscritti nell’elenco di medicina generale relativo all’ambito territoriale di residenza (dottori Maria Grazia Alpa, Caterina Campolattano, Giovanni Pessano, Bernardo Pigollo), rivolgendosi agli Uffici di Assistenza Sanitaria (Scelta/Revoca) del Distretto presso la sede di:

  • OVADA, in via XXV Aprile, n. 22, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.00 (sino al 4.11.20);
  • ACQUI TERME, in via Alessandria, n. l, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 12.30.

È inoltre possibile effettuare la scelta del medico mediante:
a) servizio CAMBIO MEDICO DI FAMIGLIA WEB, on line, collegandosi a questo link: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/sanita/accesso-ai-servizi-sanitari/cambio- medico-famiglia

  • Il servizio è soggetto ad autenticazione tramite:
    – credenziali SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale;
    – CIE – Carta d’Identità Elettronica.

b) invio modulo di scelta tramite posta ordinaria all’indirizzo: Distretto di Acqui-Ovada, via XXV Aprile, 22 – 15076 OVADA;
c) invio a mezzo e-mail : distretto.acqui-ovada@aslal.it ;
d) consegna del modulo di scelta già compilato presso il Comune di residenza negli orari di apertura degli uffici comunali;
e) per i cittadini impossibilitati ad utilizzare le suddette modalità di cambio medico sarà possibile effettuare la scelta del medico presso gli Uffici Comunali nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 10.00 a partire dal 28 Ottobre 2020, previo appuntamento telefonico al n. 014385141 – sig. Maurizio Antonel.


Avviso cittadini cambio medico


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Revoca stato di massima pericolosità per incendi boschivi, a partire dal giorno 15 aprile 2021

Si avvisa la cittadinanza che la Regione Piemonte – Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Protezione Civile, Trasporti e Logistica, con determinazione n. DD 969/A1822A/2021 del 13.04.2021 avente ad oggetto: “Legge 21 novembre 2000, n. 353. Legge regionale 4 ottobre 2018 n. 15 – Revoca dello stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale del Piemonte, a partire dal giorno 15.04.2021” 

 HA DETERMINATO

“La revoca dello stato di massima pericolosità per incendi boschivi, a partire dal giorno 15 aprile 2021, su tutto il territorio del Piemonte, ai fini della Legge n. 353/2000 e della legge regionale n. 15/2018”.

 

Avviso revoca pericolosità incendi boschivi aprile 2021


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

PagoPA

Clicca sul link per aprire il portale dedicato ai pagamenti.

https://www.servizipubblicaamministrazione.it/servizi/portalecontribuente/AreaPagamenti.aspx?iddominio=00412320061


Documentazione relativa:
Scaduto
2021/11/29
bandi di concorsi politiche sociali
CONTRIBUTI PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI AFFITTO ANNO 2021

Il Bando per l’accesso al Fondo sostegno locazione per l’anno 2021 è gestito dal Comune capofila in coordinamento con i Comuni del proprio ambito territoriale.

Per l’Ambito territoriale n. 4 il Comune capofila è OVADA

I Comuni appartenenti all’ambito n. 4 , così come individuati dai provvedimenti regionali sono:
BELFORTE MONFERRATO, CARPENETO, CASALEGGIO BOIRO, CASSINELLE, CASTELLETTO D’ORBA, CREMOLINO, LERMA, MOLARE, MONTALDEO, MONTALDO BORMIDA, MORNESE, OVADA, ROCCA GRIMALDA, SILVANO D’ORBA, TAGLIOLO MONFERRATO, TRISOBBIO

Nel periodo dal 18 ottobre 2021 e con termine prorogato al 20 dicembre 2021 può essere presentata la domanda di contributo per il pagamento del canone di affitto per l’anno 2021.

La domanda deve essere presentata al Comune dove il richiedente è residente alla data del 18 ottobre 2021.

 


Documentazione relativa:
BANDO CONTRIBUTI SOSTEGNO LOCAZIONE 2021 MODULO RICHIESTA CONTRIBUTO LOCAZIONE 2021 GUIDA PER DOMANDA CONTRIBUTO LOCAZIONE 2021 AVVISO PROROGA SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE DI CONTRIBUTO
Aperto
Non definito

Divieto dell’esercizio venatorio su tutto il territorio comunale

Con l’Ordinanza n. 1/2022 del 08/01/2022 viene fatto divieto dell’esercizio venatorio a tutte le specie sul territorio comunale a causa dell’emergenza epidemica suina africana nei cinghiali.

Per “esercizio venatorio” s’intende “l’attività prodromica di appostamento e di ricerca della fauna, ogni atto diretto all’abbattimento e alla cattura degli animali selvatici“.

In caso di ritrovamento di carcasse di cinghiali, segnalare a ASL AL Servizio Veterinario Alessandria tel. 0131-306597 mail vetea@aslal.it

Ordinanza n. 1_2022_Ordinanza peste suina


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Stato di massima pericolosità per incendi boschivi,

Stato di massima pericolosità per incendi boschivi, a partire dal giorno 16 gennaio 2022, su tutto il territorio del Piemonte.

Si avvisa la cittadinanza che la Regione Piemonte – Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Protezione Civile, Trasporti e Logistica – Sistema anti incendi boschivi (A.I.B.) con determinazione n. DD 40/A1822A/2022 del 14.01.2022 avente ad oggetto: “Dichiarazione stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale del Piemonte, a partire dal giorno 16.01.2022. Legge 21 novembre 2000 n. 353. Legge regionale 4 ottobre 2018 n. 15”

 HA DETERMINATO

“Lo STATO DI MASSIMA PERICOLOSITÀ PER INCENDI BOSCHIVI, a partire dal giorno 16 gennaio 2022, su tutto il territorio del Piemonte, ai fini della Legge n. 353/2000 e della legge regionale n. 15/2018.

La cessazione dello stato di massima pericolosità sarà stabilita con successiva determinazione della Dirigente del Settore Sistema antincendi boschivi, al cessare delle condizioni meteorologiche di rischio.

A tal fine;

RENDE NOTO

In applicazione dell’art. 10 comma 7 della L.r. 15/2018;

Nei periodi in cui viene dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi ai sensi dell’articolo 4:

  1. a) non sono ammesse le deroghe di cui al comma 4;
  2. b) sono vietate, entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, come definiti dall’articolo 3 della l.r. 4/2009, arbustivi e pascolivi, le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, quali: accendere fuochi, accendere fuochi pirotecnici, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio;
  3. c) è vietata qualunque generazione di fiamma libera non controllabile nel tempo e nello spazio.”

In applicazione dell’art. 13 della L.r. 15/2018;

  1. Le violazioni dei divieti di cui all’articolo 10, commi 2 e 3 e l’inosservanza delle prescrizioni di cui all’articolo 10, comma 5 comportano l’applicazione di sanzioni amministrative da un minimo di euro 200,00 a un massimo di euro 2.000,00.
  2. Le violazioni di divieti e l’inosservanza delle prescrizioni di cui all’articolo 10, commi 4 e 7, comportano l’applicazione delle sanzioni previste dall’articolo 10 della l. 353/2000 .
  3. Per l’accertamento delle violazioni e l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dalla presente legge si applicano le norme ed i principi di cui al capo I della legge 24 novembre 1981, n. 689 (Modifiche al sistema penale).

 



Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

ALIQUOTE IMU E TARIP

Informativa IMU 2022

TABELLA NUOVA IMU 2023

Clicca qui per calcolare l’IMU 2023


IMU 2020

 

Informativa IMU 2020

REGOLAMENTO IMU 2020


STORICO PUBBLICAZIONI

Regolamento TARIP

Approvazione modifica per integrazione al Regolamento TARIP


Valore aree edificabili, ai sensi della G.C. N. 6/2015.

Deliberazione G.C. N. 6/2015: “Relazione di stima del valore di mercato delle aree fabbricabili ai fini dell’Imposta comunale sugli immobili e dell’IMU per gli anni 2010/2015. Approvazione”.

Relazione di stima aree fabbricabili – Allegato alla Deliberazione G.C. N. 6/2015


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Emergenza siccità – ridefinizione termine per la trasmissione delle segnalazione dei danni alle produzioni agricole

Si avvisa la cittadinanza che la Regione Piemonte – Direzione agricoltura – Settore Infrastrutture, Territorio Rurale e Calamità Naturali, con nota del 08/09/2022, ha comunicato che la data di scadenza per la presentazione del modello “Agricoltura_Siccità”, fissata al 10/09/2022, è  posticipata a data da definirsi.

Il modello è scaricabile dal sito istituzionale del Comune https://comune.montaldo.al.it o reperibile presso gli uffici comunali.

Montaldo Bormida, 14/09/2022

IL SINDACO
Avv. Barbara Ravera

Scarica la comunicazione della Regione per danni all’agricoltura siccità in formato PDF


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Una scelta in comune

Possibilità di esprimere la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti durante il rilascio della CIE.

Il Comune di Montaldo Bormida, in collaborazione con il Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti, ha attivato la registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti all’Ufficio Anagrafe.
Se sei un cittadino maggiorenne, in occasione del rilascio o del rinnovo della carta d’identità, l’addetto allo sportello ti chiederà se desideri registrare la tua volontà, esprimendo il tuo consenso o diniego e firmando un apposito modulo.
La tua scelta sarà inserita nel database del Ministero della Salute che permette ai medici del Coordinamento di consultare, in caso di possibile donazione, la dichiarazione di volontà di un individuo.
Potrai cambiare la tua decisione in qualsiasi momento, recandoti presso la tua ASL.

SONO ALTRETTANTO VALIDE AI SENSI DI LEGGE ANCHE LE MANIFESTAZIONI DI VOLONTÀ MEDIANTE:
– La registrazione presso gli sportelli delle ASL (www.donalavita.net)
– La tessera regionale (da portare con te tra i documenti d’identità)
– Una semplice scrittura con i tuoi dati, l’espressione di volontà, la data e la tua firma (da portare con te tra i documenti d’identità)
– L’iscrizione all’AIDO

Secondo quanto previsto dalla normativa vigente si considera valida, ai fini della donazione, l’ultima volontà manifestata in ordine temporale.

 

1 – Locandina 28022023

2 – Tre Ante 28022023


Documentazione relativa:
Aperto
Non definito

Avviso: approvazione variante parziale PRGC n. 01-2022

AVVISO VARIANTE PARZIALE n. 01/2022 al vigente P.R.G.C.

-APPROVAZIONE-

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO nonché RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO URBANISTICO

Viste le Leggi urbanistiche vigenti in materia.

RENDE NOTO

Che con deliberazione di Consiglio comunale n. 5 del 13/03/2023, esecutiva ai sensi di Legge, è stata approvata la Variante Parziale n. 01/2022 al PRGC vigente, il cui progetto preliminare è stato adottato con deliberazione di Consiglio comunale n. 13 del 11/11/2022.

La variante è stata esclusa dalla procedura di V.A.S. di cui al D.Lgs. n. 152/2006 s.m.i. come da verbale redatto, in data 11/03/2023, dell’ Organo Tecnico (OTC) istituito presso questo Ente ai sensi dell’art.7 della L.R. 40/98.

La variante è in vigore dalla data di pubblicazione nel BUR Piemonte (n. 15 del 13/04/2023) ed è depositata per la libera consultazione c/o l’Ufficio Urbanistica del Comune, oltre che disponibile sul sito web dell’Ente al seguente link: https://comune.montaldo.al.it/urbanistica-e-territorio/

Montaldo Bormida (AL), li 20/04/2023

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO nonché Responsabile del Servizio Tecnico-Urbanistico
f.to Arch. Davide AVIGO


Documentazione relativa:
Scaduto
2024/01/03
bandi di concorsi
AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO E PART TIME (12H/SETTIMANA) EX ART. 110, COMMA 2 DEL D.LGS. N. 267/2000 DI UN FUNZIONARIO TECNICO AL QUALE CONFERIRE LA RESPONSABILITÀ DEL SERVIZIO TECNICO (URBANISTICA/EDILIZIA PRIVATA/AMBIENTE – LAVORI PUBBLICI- PATRIMONIO E AREA TECNICO- MANUTENTIVA).

1. OGGETTO – CARATTERISTICHE DELLA POSIZIONE – PROFILO DI COMPETENZA RICHIESTO

È indetta una selezione pubblica per curriculum, per l’assunzione di un “Funzionario tecnico” ex cat. D, posizione economica ex D1, a tempo determinato per n. 12 ore settimanali, al quale conferire l’incarico di responsabile dei servizi di urbanistica/edilizia privata/ambiente- lavori pubblici- patrimonio – area tecnico-manutentiva ai sensi dell’art. 110, comma 2, D.Lgs. 267/2000, per la durata di anni 1 (uno) prorogabile sino alla scadenza del mandato del Sindaco. Il presente avviso è emanato nel rispetto delle pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e al trattamento economico, ai sensi del D.Lgs. n. 198/2006 e dell’art. 35 del D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i.

L’unità di personale individuata attraverso la presente procedura selettiva sarà incaricata della Responsabilità dei servizi di urbanistica/edilizia privata/ambiente/lavori pubblici/ patrimonio/ area tecnico-manutentiva per il Comune di Montaldo Bormida e, ai sensi dei vigenti atti organizzativi, sarà preordinata allo svolgimento delle seguenti funzioni: – ambiente; – edilizia privata; – urbanistica; – controllo abusi; – SUAP e SUE; – lavori pubblici; – patrimonio; – area tecnico-manutentiva; Al soggetto incaricato verrà affidata la responsabilità dei suddetti servizi e dei relativi risultati, compresa l’adozione di tutti gli atti che impegnano l’Amministrazione verso l’esterno. Il soggetto incaricato potrà inoltre essere individuato – ai sensi dell’art. 15 del D.Lgs n. 36/2023 – quale responsabile unico del procedimento (RUP) per le fasi della programmazione, della progettazione, dell’affidamento e dell’esecuzione di lavori pubblici, in assenza di altri dipendenti in servizio dotati delle necessarie competenze professionali. Sarà collocato a tutti gli effetti nella struttura amministrativa dell’Ente e dovrà provvedere ai compiti ed alle mansioni che contrattualmente sono attribuite al profilo professionale di Specialista in attività tecniche, area dei Funzionari, ex categoria D, nonché ad ogni altra funzione prevista dall’art. 107 del D.lgs. n. 267/2000 e dalle disposizioni regolamentari riconducibili ai servizi di competenza. Si impegna a non svolgere contemporaneamente attività lavorative che siano in contrasto con i doveri di imparzialità assunti verso il Comune e di incompatibilità previsti dalla legge.

2. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

2. 1 Requisiti generali

Per l’ammissione alla selezione di cui al precedente articolo è richiesto il possesso dei seguenti requisiti generali:

1) cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea ai sensi dell’art. 38, comma 1 del D.Lgs. n. 165/2001 e del DPCM 7/2/1994 n. 174 art. 1, comma 1; Coloro che non sono cittadini italiani devono possedere un’adeguata conoscenza della lingua italiana, nonché il godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza;

2) età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti come limite massimo per il collocamento a riposo;

3) godimento dei diritti politici;

4) idoneità psico-fisica alle mansioni proprie del posto da ricoprire. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il candidato selezionato, in base alla normativa vigente;

5) non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi;

6) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego presso pubbliche amministrazioni ai sensi della normativa vigente;

7) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini soggetti a tale obbligo;

8) non essere lavoratore pubblico o privato collocato in quiescenza (art. 5, comma 9, del D.L. 6/7/2012, n. 95 convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, L. 7 agosto 2012, n. 135, e ss.mm.ii);

9) possesso della patente di guida per autoveicoli di categoria “B”;

10) non avere subìto sanzioni disciplinari nell’ultimo triennio e non avere procedimenti disciplinari in corso; 11) non trovarsi in alcuna delle condizioni di incompatibilità e di inconferibilità previste dal Decreto Legislativo 8 aprile 2013, n. 39 e s.m.i.;


2.2 Requisiti specifici

Per l’ammissione alla selezione è altresì richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici:

1) diploma di laurea (DL) conseguito secondo l’ordinamento previgente al D.M. n 509/99 (vecchio ordinamento) in:

  • – Architettura;
  • – Ingegneria edile
  • – Architettura;
  • – Ingegneria civile;
  • – Ingegneria edile;
  • – Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
  • – Pianificazione territoriale e urbanistica;
  • – Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;
  • – Urbanistica;

– o diploma di laurea equipollente (in tal caso spetta al candidato specificare in base a quale decreto ministeriale la laurea posseduta sia equipollente) ovvero Lauree specialistiche (LS) di cui al D.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009.

Valgono esclusivamente le equipollenze stabilite da norme di legge. La dimostrazione dell’equipollenza è a cura del candidato il quale deve indicare nella domanda di partecipazione gli estremi del provvedimento normativo di equipollenza. I titoli di studio non conseguiti in Italia devono essere riconosciuti equipollenti al titolo di studio italiano prescritto e devono indicare la votazione conseguita. La dimostrazione del riconoscimento è a cura del candidato il quale deve indicare nella domanda di partecipazione gli estremi del provvedimento normativo di equipollenza al titolo di studio italiano.

2) adeguata conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (quali ambiente Windows, applicativi MS Office e/o Open office per elaborazioni testi o fogli di calcolo), posta elettronica, internet;

3) esperienza di almeno 5 anni nell’ambito dei servizi attinenti all’urbanistica, all’edilizia ed alla tutela del territorio maturata alternativamente:

  • in qualità di dipendente di enti pubblici o privati ovvero aziende pubbliche o private, a tempo pieno o a part time o presso studi professionali;
  • con effettivo esercizio della professione correlata al titolo di laurea posseduto. I periodi lavorativi di cui ai punti precedenti possono essere anche non continuativi e cumulabili tra loro.

I requisiti generali e specifici prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione alla selezione.

Maggiori informazioni nell’avviso allegato


Documentazione relativa:
AVVISO DI SELEZIONE EX ART 110 TUEL MODELLO DOMANDA AVVISO EX ART 110 TUEL DET AFF GEN SC N 3 DEL 18-12-2023 DETERMINA AFFARI GENERALI 1 DEL 04/01/2024 DI APPROVAZIONE VERBALE VERBALE DI SELEZIONE PUBBLICA DECRETO SINDACALE 1 DEL 08/01/2024 DI CONFERIMENTO INCARICO
Scaduto
2024/01/31
bandi di concorsi
Bando del CONSORZIO SERVIZI SOCIALI DELL’OVADESE per l’attribuzione di voucher per la fornitura di generi alimentari e beni di prima necessità anno 2024

Si informa che fino alle ore 12:00 del 31 gennaio 2024 è possibile presentare domanda per l’attribuzione di voucher da utilizzare per la fornitura di generi alimentari e beni di prima necessità
da parte di coloro che possiedono i requisiti di accesso indicati nell’apposito Bando pubblicato dal Consorzio Servizi Sociali di Ovada.

Il Bando e la modulistica sono disponibili sul sito del CONSORZIO SERVIZI SOCIALI.

IL MODULO PER ESSERE TRASMESSO DEVE ESSERE SCARICATO SUL PROPRIO PC, COMPILATO E INVIATO SEGUENDO LE INDICAZIONI CONTENUTE NEL BANDO ALLA MAIL: voucheralimentare@cssovadese.it oppure consegnato direttamente al Consorzio Servizi Sociali dell’Ovadese sito ad Ovada in Via XXV Aprile n. 22, previo appuntamento telefonico al numero 0143/81364.

Link Sito del Consorzio Servizi Sociali: https://www.cssovadese.it/altri-bandi/1377-2024-01-08-12-36-06.html


Documentazione relativa:
BANDO MODULO DI DOMANDA